Dominique Gisin visita una famiglia in Kirghizistan.
Dominique Gisin visita una famiglia in Kirghizistan.

Bolivia, Nepal, Kirghizistan: per la Croce Rossa Dominique Gisin, è andata fino in capo al mondo. La campionessa olimpica ha potuto toccare con mano i frutti delle attività della CRS. In Kirghizistan, ad esempio, ha constatato personalmente l’efficacia di semplici lavori di canalizzazione per scongiurare il rischio di inondazioni.

«La prevenzione delle catastrofi evita tanto dolore e sofferenza.»

La sciatrice si impegna anima e corpo come ambasciatrice della CRS: spera che il suo esempio convinca tanti altri ad aiutare il prossimo, poco importa come.

Volete anche voi fare del bene?

Dominique Gisin racconta perché si impegna a favore degli aiuti in caso di catastrofi.

Leggere il testo dell'intervista

Cosa ti ha spinta a fare del bene?
Sin da bambina ho sempre sentito il bisogno di condividere con gli altri la gioia vissuta durante la mia infanzia. Ancora adesso, avendo avuto il privilegio di crescere in una società ricca, desidero condividere la mia buona sorte e prestare sostegno a chi è stato meno fortunato di me. Appena la Croce Rossa Svizzera mi ha chiesto di diventare una delle sue ambasciatrici ho capito subito che questa organizzazione, con la sua storia e la sua lunga esperienza, era quella giusta per me.

Perché hai deciso di impegnarti insieme alla CRS?
Ho un grande desiderio di sostenere il lavoro umanitario della Croce Rossa Svizzera perché vorrei trasmettere un po’ del benessere che abbiamo la fortuna di vivere nel nostro paese. Inoltre la CRS porta avanti tanti progetti importanti che ottengono grandi risultati con mezzi semplici ma efficaci e che aiutano realmente le comunità locali.

Perché sostieni i soccorsi in caso di catastrofi naturali?
In quanto ragazza di montagna so da tempo cosa significa vivere una catastrofe naturale. Le ripercussioni sono gigantesche! Per me era quindi chiaro fin dall’inizio che, se possibile, è necessario prestare soccorso sempre e ovunque.

Perché sostieni la Croce Rossa?
Perché spero di poter attirare l’attenzione sui tanti interessanti progetti della CRS e allo stesso tempo motivare altre persone a prestare il proprio aiuto in qualsiasi forma.

Altri ambiti che potrebbero interessarvi

Avete voglia di partecipare ad attività divertenti nel tempo libero?

Insieme ci adoperiamo per una Svizzera più solidale.

Volete aiutare i più bisognosi con una donazione?

Volete salvare anche voi chi rischia di annegare?