Sarah Meier partecipa alla Corsa di San Silvestro contro la leucemia.
Sarah Meier partecipa alla Corsa di San Silvestro contro la leucemia.

Per una volta niente pattini ai piedi, ma un paio di scarpe da ginnastica: l’ex campionessa europea di pattinaggio di figura corre contro la leucemia e si impegna a favore delle donazioni di sangue e di cellule staminali del sangue.

«Vedere così tanta sofferenza in giro per il mondo mi ha profondamente colpita e motivata a fare del bene.»

commenta la pattinatrice, che è stata in Bangladesh e in Malawi al fianco della CRS. In Svizzera il suo impegno si concentra sulle donazioni di sangue e di cellule staminali del sangue, spinta dal desiderio di dare un piccolo contributo a favore del prossimo.

Volete anche voi fare del bene?

Sarah Meier spiega quant'è semplice donare il sangue.

Leggere il testo dell'intervista

Cosa ti ha spinta a fare del bene?
Le sofferenze che ho visto nel corso di diversi viaggi mi hanno profondamente colpita e incoraggiata a impegnarmi per il prossimo. Anche la mia famiglia mi ha sempre insegnato che il mio e il nostro benessere non va dato per scontato. È con molto piacere quindi che offro il mio aiuto.

Perché hai deciso di impegnarti insieme alla CRS?
Perché la considero un’organizzazione eccezionale, impegnata in vari ambiti e progetti, che mi offre l’opportunità di aiutare il prossimo nel mio piccolo.

Perché ti impegni a favore della donazione di sangue?
Io sono una persona sana a e in forma. Per me quindi donare il sangue è un gesto piccolo e semplice che ha però una grande importanza. Io ci vado di persona ed è facilissimo: basta compilare un modulo ed è fatta. Non c’è alcuna ripercussione sulla salute. Sono un’atleta e mi sono sempre allenata dopo ogni donazione, magari con esercizi un po’ meno impegnativi del solito, ma sentendomi sempre bene e in forma.

Quale obiettivo vorresti raggiungere con il tuo impegno?
Con il mio impegno volontario vorrei far conoscere meglio il lavoro della CRS al grande pubblico, nella speranza che sempre più persone decidano di diventare volontari.

Altri ambiti che potrebbero interessarvi

Volete anche voi salvare vite nelle emergenze?

Insieme ci impegniamo a favore dei più vulnerabili.

Laetitia Guarino sostiene i nostri progetti sanitari in tutto il mondo.

Desiderate anche voi donare il sangue?